Consulenza legale per ecommerce con un Team di avvocati esperti in privacy e diritto digitale, dal 2011.
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Come funziona il contrassegno nell'ecommerce

17/04/2024

Come funziona il contrassegno nell'ecommerce



Se gestisci un ecommerce ti sarai forse chiesto se vale ancora la pena introdurre come strumento di pagamento il contrassegno. Oppure, se sei all'inizio e stai cercando di capire come aprire un ecommerce vorrai sapere come farsi pagare in contrassegno.

Se così fosse, se atterrato sulla pagina giusta! Infatti, qui trovi una dettagliata guida specifica per siti di commercio elettronico che spiega, in modo chiaro, come gestire a norma il contrassegno.

La guida è stata scritta dal nostro Team di avvocati esperti in ecommerce, che da dal 2011 affiancano le aziende digitali nella protezione del business digitale.

Al termine di lettura della guida avrai sicuramente le idee più chiare su cos'è il contrassegno e se vale la pena introdurlo nel tuo ecommerce.


SOMMARIO


Cos'è il contrassegno
Normativa di riferimento
Come funziona il pagamento in contrassegno
Come ricevere i soldi presi in contrassegno
Benefici per l'uso del contrassegno
Rischi
Impedire a cliente l'uso del contrassegno
Si possono applicare maggiorazioni di prezzo?
Conclusioni

 
 

Cos'è il contrassegno

 


Il contrassegno è un metodo di pagamento utilizzato nel commercio, sia online che offline, che permette al cliente di pagare per i beni acquistati al momento della loro consegna.

In altre parole, il pagamento avviene in contanti (o tramite altri metodi come carte di credito o debito se il corriere offre questa possibilità) direttamente al corriere che effettua la consegna. Questo sistema offre al cliente la sicurezza di pagare solo dopo aver effettivamente ricevuto la merce, riducendo così il rischio di frodi online o di non ricevere gli articoli ordinati.

Il contrassegno è particolarmente popolare in alcuni mercati, come l'Italia, dove i consumatori possono essere riluttanti ad usare metodi di pagamento online per timori legati alla sicurezza o semplicemente per una preferenza verso metodi di pagamento più tangibili e immediati.

 

Contrassegno ed ecommerce: normativa di riferimento



Con riferimento alla vendita ai consumatori, la normativa di riferimento per il contrassegno è il Codice del Consumo. Questo implica che se intendi utilizzare il contrassegno lo devi indicare nelle condizioni generali di vendita del tuo ecommerce.

È importante che tu, come venditore, ti assicuri di rispettare queste norme, informando chiaramente il cliente sulle condizioni di pagamento, inclusi eventuali costi aggiuntivi legati al metodo di contrassegno. Delle informazioni da pubblicare online ne parleremo a breve. 

 

Come funziona il pagamento in contrassegno



Il pagamento in contrassegno funziona in modo semplice: al momento della consegna, il corriere incassa il denaro direttamente dal cliente. Il corriere poi trasferisce questi fondi a te, il venditore, secondo le condizioni stabilite nel contratto con il servizio di spedizione. È fondamentale scegliere un corriere affidabile, dato che sarà lui a gestire il momento critico del pagamento.

Altro criterio da valutare è ovviamente riferito ai costi per questo servizio.

Infatti, il contrassegno rappresenta un servizio che offre il corriere a tuo vantaggio; e come qualsiasi servizio presenta un costo.

 
come funziona il contrassegno
 

Come l'ecommerce riceve i soldi presi in contrassegno



Ricevere i soldi tramite contrassegno può variare a seconda del corriere scelto. Alcuni corrieri offrono il servizio di trasferimento diretto su un conto bancario entro un certo numero di giorni dalla consegna, mentre altri possono richiedere periodi più lunghi. Controlla sempre le condizioni offerte dal servizio di spedizione e confrontale per trovare l'opzione più vantaggiosa e sicura.

Poi devi ovviamente includere questa opzione tra i metodi di pagamento sul tuo sito di e-commerce. Assicurati di comunicare chiaramente qualsiasi costo aggiuntivo e di avere un accordo con il tuo servizio di spedizione che preveda il riscatto del pagamento. Ricorda di aggiornare regolarmente le tue politiche di pagamento per riflettere eventuali cambiamenti nella legislazione o nelle condizioni di mercato.

 

Benefici del contrassegno per l'ecommerce



Il contrassegno è considerato un metodo di pagamento sicuro sia per il cliente che per il venditore, poiché il pagamento avviene solo al momento della ricezione fisica della merce.

Inoltre, può essere un mezzo per "convincere" clienti poco avvezzi all'uso della carta di credito a fare un acquisto sul tuo sito. Infatti, dopo aver effettuato con successo un acquisto tramite contrassegno è probabile che procedano poi ad altri acquisti, magari con carta di credito.

 

Elementi di rischio nell'uso del contrassegno per ecommerce



Il contrassegno presenta elementi di rischio che è bene conoscere prima di implementare questo mezzo di pagamento.

Infatti esiste il rischio di mancati pagamenti nel caso in cui il cliente rifiuti la merce al momento della consegna. Per mitigare questo rischio, è utile avere politiche di reso chiare e un buon servizio clienti per gestire eventuali dispute prima che gli ordini vengano spediti.

Considera poi che ogni volta che il consumatore rifiuta il pagamento in contrassegno tu dovrai in ogni caso pagare il servizio al corriere.

 
come gestire nell'ecommerce il contrassegno
 

Si può impedire a un cliente di usare il contrassegno?



Questa è una delle domande più frequenti fatte ai nostri avvocati esperti in ecommerce. Infatti, può capitare che un cliente utilizzi il contrassegno più volte e ogni volta poi rifiuti di pagare. Oppure rifiuti il pacco o non si faccia trovare alla consegna.

Come detto, in tutti questi casi l'ecommerce deve in ogni caso pagare il corriere per il servizio di consegna.

E' lecito impedire quindi a un cliente di questo tipo l'accesso al contrassegno?

Non vi sono particolari impedimenti di legge in tal senso. Ovviamente, se vendi a consumatori la trasparenza è il criterio guida più importante.

Pertanto, se decidi di negare il contrassegno a clienti di questo tipo ne dovrai dare menzione nei termini di vendita del tuo ecommerce.

 

Si possono applicare maggiorazioni di prezzo per l'uso del contrassegno?



Per tutti gli strumenti di pagamento elettronico come carte di credito, debito, o sistemi di pagamento online, la legge vieta l'applicazione di qualsiasi maggiorazione che possa gravare sul cliente per l'uso di questi mezzi. Questo è pensato per proteggere i consumatori da costi aggiuntivi non giustificati.

Tuttavia, il contrassegno, che è un metodo di pagamento e non uno strumento tecnologico, rientra in una categoria diversa.

Con il contrassegno, hai la possibilità di applicare una maggiorazione per coprire eventuali costi logistici o di gestione associati a questo tipo di transazione.

È fondamentale, però, che questa maggiorazione sia comunicata in modo chiaro e trasparente al cliente.

Assicurati di includere queste informazioni sul sito e nel riepilogo ordine. 

Questo approccio garantisce che il cliente sia pienamente informato delle condizioni di vendita prima di procedere con l'acquisto, evitando così malintesi e mantenendo una relazione di fiducia.

 

contrassegno come gestire
 

Conclusioni su come gestire il contrassegno negli ecommerce a norma di legge



In conclusione, gestire efficacemente il contrassegno e gli altri metodi di pagamento nel tuo e-commerce non solo ti aiuta a rispettare le normative vigenti, ma rafforza anche la fiducia dei tuoi clienti.

Ricorda che la chiarezza e la trasparenza sono fondamentali: informare dettagliatamente i clienti sulle eventuali maggiorazioni applicate al contrassegno contribuisce a prevenire sorprese e insoddisfazioni.

Allo stesso modo, garantire che non vi siano costi aggiuntivi non autorizzati per gli altri strumenti di pagamento dimostra la tua integrità come venditore.

Offrire varie opzioni di pagamento e gestirle correttamente non solo migliora l'esperienza d'acquisto del cliente, ma stabilisce anche un rapporto di fiducia e sicurezza che può tradursi in una maggiore lealtà e in una crescita sostenuta per la tua attività. Considera sempre le esigenze dei tuoi clienti e adatta le tue politiche di pagamento per soddisfarle nel modo più equo e conveniente possibile.

Questo approccio ti permetterà di navigare con successo nel dinamico mondo dell'e-commerce.


Team LegalBlink