Consulenza legale per ecommerce con un Team di avvocati esperti in privacy e diritto digitale, dal 2011.
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Direttiva Omnibus: le risposte alle vostre domande

07/03/2023

Direttiva Omnibus: le risposte alle vostre domande


La pubblicazione del decreto di recepimento della Direttiva Omnibus è ormai alle porte e ovviamente LegalBlink è sul pezzo! Il decreto legislativo di recepimento non è ancora stato pubblicato in gazzetta ufficiale, quindi la Direttiva Omnibus non è ancora stata attuata in Italia.

Il testo del decreto legislativo di recepimento della Direttiva Omnibus è comunque noto e quindi è opportuno per tutte le aziende cominciare a portarsi avanti nella messa a norma del business online.

Il 6 marzo 2023 abbiamo organizzato il primo di una serie di webinar che terremo sulla Direttiva Omnibus. L'evento ha suscita particolare interesse visto che abbiamo avuto poco meno di 200 iscritti.

A tutti i partecipanti è stata inviata per email la registrazione dell'evento. Come promesso in occasione dell'incontro abbiamo anche preparato un articolo con le risposte alle domande dei partecipanti.

Seguici sui nostri social: FacebookLinkedIn e YouTube. Oppure iscriviti alla nostra newsletter. Sarai sempre aggiornato sulle novità legali del mondo e-commerce e sulle implementazioni del nostro generatore di documenti legali!

Buona lettura!


SOMMARIO


Direttiva Omnibus e prezzi personalizzati
Indicazione del prezzo più basso applicato nei 30 giorni precedenti la riduzione
Prodotti finanziari
Recensioni diffamatorie
Come adeguarsi alla Direttiva Omnibus con LegalBlink
 


 

Direttiva Omnibus e prezzi personalizzati



Il decreto legislativo di recepimento della Direttiva Omnibus prevede che le condizioni generali di vendita del sito ecommerce debbano indicare se il prezzo è stato personalizzato sulla base di un processo decisionale automatizzato.

Questo significa che se il sito di commercio elettronico presenta dei prezzi diversi in base a una "profilazione" dell'utente, ne deve dare menzione nei termini di vendita.

La domanda che ci ha posto Francesca è la seguente:

 

La segnalazione del prezzo personalizzato nei Termini e condizioni di vendita, vale anche per la presenza di gruppi di clienti? Per esempio, un nostro cliente ha listini diversi in base alla tipologia di cliente (installatore, rivenditore, ecc). Va indicato nelle condizioni e va indicata anche la % di sconto?



Al momento non risultano indicazioni da parte della Autorità che la regola del prezzo personalizzato valga anche per "gruppi di clienti". La ratio della norma è quella di informare il singolo utente che i prezzi che lui/lei sta vedendo sono stati personalizzati in base alle sue caratteristiche.

Quindi, al momento diamo risposta negativa alla domanda di Francesca.

 

Indicazione del prezzo più basso applicato nei 30 giorni precedenti la riduzione



Il Decreto legislativo di recepimento della Direttiva Omnibus obbliga le imprese, in occasione di una riduzione del prezzo, a indicare il prezzo più basso applicato alla generalità dei consumatori nei 30 giorni precedenti alla applicazione della riduzione del prezzo. Questa regola non si applica ai prodotti agricoli e prodotti alimentari deperibili, vale a dire i prodotti alimentari che per loro natura o nella fase della loro trasformazione potrebbero diventare inadatti alla vendita entro 30 giorni dalla raccolta, produzione o trasformazione. Fanno eccezione anche i “prezzi di lancio”, caratterizzati da successivi annunci di incremento di prezzo.

Quanto sopra rappresenta uno dei principi base della Direttiva Omnibus in tema di riduzione del prezzo.

Gaia ha chiesto:

 

Ma la segnalzione del prezzo personalizzato a gruppi di clienti selezionati esula dalla segnalazione del prezzo più basso applicato nei 30 giorni precedenti?



Esattamente. Uno dei criteri per applicare la regola sopra descritta è che deve trattarsi di un prezzo applicato alla generalità dei consumatori. Pertanto, non rientra nella regola il prezzo riferito a un gruppo di clienti selezionati: in questo contesto la nuova legge non opera.


Sempre con riferimento alla riduzione del prezzo, Roberto ha chiesto:

 

Per prezzo più basso precedente degli ultimi 30 giorni, si intende solo il prezzo di partenza o anche quello di un precedente sconto?



Si intende anche il prezzo derivante da un precedente sconto. Se nei 30 giorni precedenti alla riduzione era stato applicato uno sconto, che lo rende il "prezzo più basso applicato alla generalità dei consumatori nei 30 giorni precedenti alla riduzione", è quel prezzo che deve essere indicato.


Matteo ha invece chiesto:

 

Se l'azienda deve fare degli aumenti?


 

Le regole che abbiamo descritto sulle comunicazioni di prezzo riguardano solo i casi in cui vi sia una "riduzione di prezzo". Pertanto, in caso di aumento di prezzo la regola sopra descritta prevista dalla Direttiva Omnibus non si applica.


Abbiamo ricevuto una domanda anche su prezzi e servizi personalizzati.

Marco ha infatti chiesto:

 

la normativa tocca anche chi offre servizi personalizzati per uic per ogni servizio o necessario fare un preventico personalizzato?



Lo spirito della nuova legge suggerisce che a questa domanda bisogna dare risposta negativa. Infatti, se il servizio e il prezzo sono "personalizzati" non è possibile soddisfare uno dei requisiti per applicare la Direttiva Omnibus, vale a dire la "generalità dei consumatori".

 

Prodotti finanziari



Walter ha chiesto:

 

I prodotti finanziari (es. fondi, credito al consumo) rientrano nella Direttiva Omnibus?



La normativa sui cambi di prezzo non si applica ai prodotti finanziari. Gli obblighi derivanti dalle recensioni pubblicate invece sì.

 

Recensione diffamatoria



Sul tema "recensioni" Alessandro ha chiesto:

 

E' possibile non mostrare una recensione se il contenuto è offensivo?



Cominciamo con il ricordare che non esiste un obbligo preventivo di controllo sulle recensioni diffamatorie. Sussiste ovviamente una responsabilità qualora l'ecommerce, debitamente informato, non elimina una recensione chiaramente diffamatoria.

Ciò posto, è sicuramente possibile non mostarre una recensione diffamatoria. Sopratutto se di questa circostanza se ne da menzione nelle condizioni di vendita o nei termini d'uso del sito web.

 

direttiva omnibus domande

 

Come adeguarsi alla Direttiva Omnibus con LegalBlink



Una volta che verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto di recepimento della Direttiva Omnibus, la nuova legge entrerà in vigore nei successivi 15 giorni. Gli obblighi sul cambio di prezzo, invece, diventeranno obbligatori entro successivi 90 giorni.

In ogni caso, sarà molto facile adeguarsi con LegalBlink!

Infatti, gli utenti che hanno attivato il pacchetto Fast Legal (dove è l'utente che genera in autonomia i documenti legali per il sito web o ecommerce) riceveranno semplici istruzioni per verificare se e come aggiornare i documenti.

Gli utenti che hanno invece attivato un pacchetto Easy Merchant (dove sono i nostri legali che generano i documenti legali insieme al checkup legale del sito) saranno informati delle novità introdotte dalla Direttiva Omnibus e dovranno solo comunicarci se hanno tool di recensioni sul sito e la loro politica di modifica dei prezzi: a tutto il resto penseranno i nostri legali!

Team LegalBlink