0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Cookie di profilazione di prima parte

24/01/2019

Cookie di profilazione di prima parte


Vuoi sapere come pubblicare le informazioni sui cookie di profilazione di prima parte installati dal tuo sito? 


Se ti sei posto questa domanda significa che hai deciso di non accontentarti dei cookie di installare uno o più dei cookie di profilazione disponibili sul mercato. Hai creato un cookie specifico per il tuo sito. Quindi ti sei domandato: quali accorgimenti sono necessari per pubblicare una cookie policy a norma?


Per permetterti di rispettare la cookie law ed evitare sanzioni, abbiamo deciso di pubblicare un articolo dedicato proprio a questo tema. 


Ecco tutto quello che devi sapere per pubblicare una cookie policy a norma se il tuo sito rilascia cookie di profilazione di prima parte


Leggi il nostro approfondimento su come pubblicare una informativa cookie a norma!


Ti ricordiamo che per essere sempre aggiornato sulle ultime novità legali del mondo ecommerce puoi seguire i nostri canali YoutubeFacebook e LinkedIn!


Cosa sono i cookie


I cookie sono dei piccoli file che vengono installati sul terminale dell'utente quando visita il tuo sito (ecommerce o vetrina). Assolvono molte funzioni e possono essere installati direttamente dal titolare del sito oppure da terze parti (es.: Facebook o Google).
 

I soggetti che rilasciano cookie

 

Una prima differenza che esiste tra i cookie è in merito al soggetto che li rilascia: il titolare del sito oppure terze società.


Cookie di prima parte


Vengono definiti in questo modo i cookie installati direttamente dal titolare del sito


Pertanto, tipici cookie di prima sono quelli che:
 

  • ricordano la lingua scelta dall'utente per navigare sul sito
  • riconoscono se l'utente è nuovo oppure già registrato al sito
  • permettono il salvataggio dei prodotti nel carrello dell'utente.


Come vedrai nel proseguo di questo articolo, questa definizione ritornerà quando descriveremo i cookie di profilazione di prima parte.


Cookie di terza parte


Sono i cookie che vengono installati da società diverse rispetto al titolare del sito, molto spesso per finalità di profilazione pubblicitaria o analisi statistica.


Forse ti starai chiedendo, per quale quale motivo il tuo sito dovrebbe rilasciare cookie di terza parte.


Ebbene, pensa di volere installare dei cookie in grado di analizzare il comportamento degli utenti. Oppure di voler installare cookie in grado di presentare ai tuoi clienti pubblicità personalizzata sui loro interessi.


In questi casi, sarebbe costoso e complicato creare un cookie che assolva a questi compiti.


Per fortuna, ci sono imprese che lo hanno fatto per te. Di conseguenza, puoi utilizzare i cookie creati da queste società per le finalità sopra descritte.


Tipiche società che creano e rilasciano cookie di terza parte sono Google, Facebook, Criteo. 
 

Le finalità dei cookie


Oltre a differenziarsi per il soggetto che rilascia i cookie, una ulteriore differenziazione riguarda la finalità del cookie: 
 

  • permette al sito di funzionare correttamente? Oppure
  • è utilizzato per scopi di profilazione o pubblicità comportamentale?


La risposta a queste domanda ti permetterà di comprendere se sei in presenza di un cookie tecnico oppure di profilazione.


Cookie tecnici


Sono i cookie che permettono al sito di funzionare. Senza questi cookie l'utente non potrebbe usufruire di uno o più dei servizi offerti dal sito.


Ad esempio:

  • ogni volta che abbandona il carrello e ritorna sul sito, dovrebbe inserire nuovamente i prodotti
  • se ha scelto una determinata lingua, ogni volta che ritorna sul sito dovrebbe ripetere questa scelta
  • se si è loggato sul sito, dovrebbe inserire email e password ogni volta che cambia pagina.


Come hai potuto notare, i cookie tecnici assolvono importanti funzioni. La loro presenza migliora senz'altro la UX dell'utente.


Cookie di profilazione (di statistica o pubblicitari).


Questa categoria di cookie invece non è essenziale per il corretto funzionamento del sito. Ciò significa che anche se non vengono installati, il sito funziona correttamente.


Come abbiamo scritto in precedenza, questi cookie però possono assolvere ad importanti compiti.


Ad esempio, possono essere utilizzati per finalità statistiche. Questo significa che il sito installa uno o più cookie di statistica è in grado di reperire informazioni su:
 

  • pagine visitate
  • tempo di lettura della pagina
  • utenti attivi.


Oppure possono essere usati per finalità pubblicitarie.


In questo caso, il cookie permette di visualizzare all'utente contenuti pubblicitari in linea con i suoi interessi. Ciò anche quando l'utente sta navigando su interne e non è più sul tuo sito ecommerce o vetrina.


Come i cookie di prima parte, anche questa definizione verrà ripresa quando descriveremo i cookie di profilazione di prima parte.


Cosa sono i cookie di profilazione di prima parte


Da quanto scritto in precedenza, quindi i cookie possono essere:
 

  • di prima parte, tecnici o di profilazione
  • di terza parte, di solito sempre di profilazione.


Se tu stesso (o la tua web agency) ha creato un cookie che traccia il comportamento degli utenti o presenta pubblicità personalizzata, allora sei in presenza di un cookie di prima parte di profilazione.
 

Perchè rilasciare cookie di profilazione di prima parte


Magari ti starai chiedendo perchè dovresti creare tu stesso un cookie di profilazione di prima parte. 


Infatti, come abbiamo scritto in precedenza, esistono già delle società che possono creare cookie di profilazione (di solito offerti in vendita a titolo gratuito oppure a costi contenuti).


Vantaggi dei cookie di profilazione di prima parte  


Al di là di questioni personali, i cookie di profilazione di prima presentano i seguenti vantaggi:
 

  • prodotto personalizzato
  • sei "padrone" dei dati che transitano attraverso il cookie
  • puoi modificare e aggiornare il cookie quando e come vuoi.


Prodotto personalizzato


Il  cookie di profilazione di prima parte è per definizione modulato in base alle tue esigenze:
 

  • durata del cookie
  • dati che vengono trattati
  • finalità di utilizzo.


Insomma, non sei in "balìa" delle decisioni di terzi fornitori.
 

Padrone dei dati


Attraverso i cookie transitano informazioni importanti, molto spesso relative a :
 

  • dati comportamentali degli utenti
  • informazioni statistiche, anche riferite al singolo utente
  • dati personali degli utenti o del singolo utente.


Con un cookie di profilazione di prima parte sei ragionevolmente sicuro che queste informazioni non siano utilizzate dal terzo fornitore del cookie per finalità proprie.


Finalità di utilizzo


Tramite il tuo cookie di profilazione di prima parte puoi decidere di modulare le finalità del cookie in base alle tue specifiche esigenze.


Vuoi creare un cookie di profilazione pubblicitaria con particolari finalità? Vuoi analizzare solo particolari dati o particolari utenti?


Perfetto, in questo campo non ci sono limiti di personalizzazione: dipende solo dalla tua web agency. 


Svantaggi dei cookie di profilazione di prima parte


Creare e installare un cookie di profilazione di prima parte presenza solo vantaggi? Purtroppo no. 


Come anticipato, se vuoi installare questa particolare tipologia di cookie dovrai tenere in considerazione i relativi costi. Infatti, a meno che tu non sia un esperto programmatore, dovrai rivolgerti a una software house in grado di creare per te uno o più cookie di profilazione di prima parte.


Devi tenere conto anche dell'aggiornamento del cookie di profilazione di prima parte in rapporto alla piattaforma CMS che hai utilizzato sul tuo sito (es.: PrestaShopShopifyStoreden oppure 1MinuteSite).


Infatti, le piattaforme CMS si aggiornano (alcune con una discreta frequenza) ed è probabile che anche il tuo cookie di profilazione di prima parte dovrà essere aggiornato di conseguenza. Il rischio è che non funzioni oppure che funzioni non del tutto.


Anche per questa attività, dovrai tenere in conto i relativi costi con la tua web agency.


Serve il consenso per installare cookie di profilazione di prima parte?


Come abbiamo scritto in precedenza, il sito funziona deve poter funzionare perfettamente anche senza cookie di profilazione.


Questo vale anche per i cookie di profilazione di prima parte.


Pertanto, per installare questa categoria di cookie serve il consenso dell'utente. Infatti, se il sito può funzionare anche senza che questi cookie vengano rilasciati, l'utente deve essere messo nella condizione di valutare se farli installare o meno sul sito.


APPROFONDIMENTO: scopri come l'innovativo generatore di cookie policy di LegalBlink.


Come ottenere il consenso per installare cookie di profilazione di prima parte


Anche per permettere il rilascio di questi cookie è necessario una particolare competenza tecnica.


Infatti, per ottenere il rilascio di cookie di profilazione di prima parte è necessario:

  • predisporre un banner nel quale l'utente che accede per la prima volta al sito viene informato che il sito rilascia questo genere di cookie
  • il banner deve contenere un link alla informativa cookie del sito
  • l'informativa cookie del sito deve ospitare un tool dove l'utente può abilitare/disabilitare il cookie.


Esempio di banner cookie


Di seguito ti offriamo un esempio di testo per un banner cookie di un sito che rilascia cookie di profilazione di prima parte.
 

Il presente sito rilascia cookie, anche di profilazione di prima parte per finalità statistiche e pubblicitarie. Puoi accettare il rilascio di questi cookie chiudendo il presente banner. Clicca qui per esaminare i cookie rilasciati dal sito e per esprimere il tuo consenso al rilascio dei cookie di profilazione.


Vuoi approfondire questo tema? Leggi l'articolo dedicato su come redigere un modello banner cookie a norma.


Il tool per abilitare/disabilitare il cookie di profilazione di prima parte


L'informativa cookie deve contenere un tool che permette all'utente di abilitare/disabilitare il rilascio di questi cookie.


Anche per questo adempimento è richiesta una particolare competenza tecnica. Il nostro consiglio è quindi di farsi assistere da una web agency esperta in questo campo.


Usa LegalBlink per pubblicare l'informativa sui cookie di profilazione di prima parte


Se hai deciso di installare questi cookie sul tuo sito, con LegalBlink è molto facile integrare la cookie policy.


Infatti, è sufficiente:
 

  • accedere al tuo account di LegalBlink
  • scegliere cookie policy come documento da generare
  • cliccare su "cookie di prima parte".


Potrai inserire tutte le informazioni richieste dalla cookie law in modo facile e veloce.


Come LegalBlink ti aiuta ad avere un sito a norma


LegalBlink è la soluzione perfetta per avere un sito a norma. Anche per quanto riguarda la tematica cookie.


Scegli il servizio più adatto alle tue esigenze:
 

Fast Legal


Genera in autonomia:
 

  • condizioni di vendita per ecommerce
  • privacy policy a norma GDPR
  • cookie policy a norma "cookie law"
  • nomina a responsabile del trattamento


E' il servizio perfetto per siti vetrina.


Documenti sempre aggiornabili perchè i nostri legali monitorano costantemente la normativa digitale.


Easy Merchant


Se vuoi mettere in sicurezza il tuo ecommerce, il pacchetto Easy Merchant è la soluzione perfetta.

E’ sufficiente iscriversi al sito, scegliere il Pacchetto Easy Merchant e un nostro legale esaminerà il tuo sito per generare:

a.    condizioni generali di vendita

b.     privacy policy e formule del consenso conformi al GDPR

c.     cookie policy (con esame dei cookie effettivamente rilasciati dal sito) e relativo banner conformi al GDPR

Otterrai anche un report personalizzato su eventuali criticità da sistemare sul sito.

In questo modo hai la certezza di avere il business a norma.

Contattaci per maggiori informazioni!

Team LegalBlink