Consulenza legale per ecommerce con un Team di avvocati esperti in privacy e diritto digitale, dal 2011.
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Amazon: multa da 10 milioni di euro. Scopri come tutelare anche il tuo ecommerce

24/04/2024

Amazon: multa da 10 milioni di euro. Scopri come tutelare anche il tuo ecommerce



Oggi parliamo di un caso recente che potrebbe interessare anche il tuo ecommerce: Amazon è stata multata per 10 milioni di euro per una pratica commerciale considerata scorretta.

Questa sanzione è stata inflitta a due società del gruppo Amazon con sede in Lussemburgo, Amazon Services Europe S.à r.l. e Amazon EU S.à r.l., a seguito di un'indagine dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

Vediamo nel dettaglio cosa è successo e come evitare sanzioni anche per il tuo sito di commercio elettronico possa subire questa multa.


 



SOMMARIO


Cosa è successo
Perchè è un problema
Un cambiamento positivo
Perchè è importante per il tuo ecommerce
Altre pratiche commerciali scorrette da evitare
Con LegalBlink metti a norma il tuo ecommerce

 

Cosa è successo 



Durante l'indagine, è emerso che sul sito www.amazon.it, per molti prodotti, veniva impostata come predefinita l'opzione "acquisto periodico" invece di quella per un "acquisto singolo".

Questo accadeva sia per i prodotti venduti direttamente da Amazon sia per quelli offerti da terze parti sul marketplace. La pre-selezione non solo limitava notevolmente la libertà di scelta dei consumatori ma indirizzava anche verso acquisti ripetuti e potenzialmente non necessari.

 

Perché è un problema


 

Questa modalità di pre-selezione può indurre i clienti a sottoscrivere acquisti ricorrenti senza una reale necessità, influenzando le loro decisioni di acquisto in modo subdolo.

Una pratica del genere è considerata non conforme ai criteri di diligenza professionale che si attendono da un operatore dell'elevatura di Amazon. Le interfacce di acquisto online, secondo l'Autorità, dovrebbero essere progettate per garantire che le scelte dei consumatori siano libere e consapevoli.

 

Amazon sanzione da 10 milioni di euro ecommerce

 

 

Un cambiamento positivo



A seguito di un'altra contestazione, riguardante la pre-selezione della consegna veloce a pagamento, Amazon ha accettato di modificare la sua prassi.

In futuro, l'opzione predefinita sarà quella della consegna gratuita. Inoltre, Amazon ha deciso di offrire un risarcimento ai consumatori che nel 2023 si sono lamentati di questa condotta contattando il servizio clienti.

 

Perché è importante per il tuo ecommerce  



Se gestisci un e-commerce, è fondamentale che tu sia consapevole delle responsabilità legate alle pratiche commerciali online. Assicurati che le opzioni presentate ai tuoi clienti siano chiare e trasparenti, evitando pratiche che possano manipolare le loro scelte o limitare la loro libertà. Questo non solo ti aiuterà a costruire e mantenere la fiducia dei tuoi clienti, ma ti proteggerà anche da possibili sanzioni legali e danni alla tua reputazione.

 

Altre pratiche commerciali scorrette da evitare



Se gestisci un e-commerce, è cruciale adottare pratiche commerciali corrette per mantenere la fiducia dei tuoi clienti e evitare problemi legali. Ecco cinque pratiche commerciali scorrette che dovresti assolutamente evitare:


1. Pubblicità Ingannevole: Evita di esagerare o distorcere le caratteristiche di un prodotto. La descrizione e la pubblicità devono sempre riflettere fedelmente il prodotto o il servizio offerto.

2. Nascondere Costi Aggiuntivi: È essenziale mostrare chiaramente tutti i costi aggiuntivi, come tasse, spese di spedizione, o costi di gestione. I clienti dovrebbero essere a conoscenza del costo totale prima di completare l'acquisto.

3. Finte Recensioni: Non utilizzare o incentivare recensioni false. Le recensioni devono provenire da consumatori reali che hanno effettivamente acquistato e utilizzato il prodotto.

4. Condizioni di Vendita e Politiche di Reso Complicate: Le politiche di vendita e di reso dovrebbero essere chiare e facilmente accessibili. Assicurati che i termini di reso siano ragionevoli e non impongano oneri eccessivi ai tuoi clienti.

5. Forzare gli Utenti ad Accettare Iscrizioni o Abbonamenti: Come nel caso di Amazon, evita di pre-impostare caselle che iscrivono i clienti a servizi di abbonamento o acquisti periodici senza il loro esplicito consenso.

Adottando pratiche commerciali trasparenti e rispettose, non solo rispetterai la legge, ma costruirai anche un rapporto di fiducia duraturo con i tuoi clienti, contribuendo al successo a lungo termine del tuo e-commerce.

 

pratica commerciale scorretta Amazon evita con legalblink

 

Con LegalBlink proteggi il tuo ecommerce da sanzioni e reclami



Conosci il generatore di documenti legali di LegalBlink? E' il modo più facile, veloce e affidabile per mettere a norma un sito di commercio elettronico.

E' l'unico tool dove:
 



Avv. Marco Sabani - Team LegalBlink